Giorno 2. L'abbandonato