Il libro della saggezza - Episodio 3 - Il furto

  • la guardia sospettava il suo coinvolgimento nel furto perchè non può esser riuscito a aprire la porta e chiuderla con tutti i libri che ci son a terra davanti alla porta senza spostarli.




    nick: ste.inter

    server: IT x3

  • La porta si apre verso l'interno, ed alcuni libri sono accatastati davanti ad essa. Se il ladro li avesse buttati per terra prima di fuggire, non potrebbero essere in quella posizione, perciò è palese che sia stato il bibliotecario a metterli lì dopo aver lasciato uscire il ladro.


    Swaghetti, it1

    IT5 2017: Superus (Brazzers)


    IT19 2017/18: Rick (LOV)


    IT29 2018: IFarmAcisti (ToP-LeSS)


    IT2 2018/19: IFarmAcisti (Dystopia)


    GroupInt 2019: Swaghetti (N.Ø.A.)


    IT1 2019/20: Swaghetti (UNSTABLE)

  • Server: ITx3

    Nickname: ceres1


    Il bibliotecario afferma che il ladro sia scappato attraverso la porta nell'immagine, ma si può notare dai cardini che la porta si apre verso l'interno e a terra nel raggio di apertura della porta sono presenti dei libri quindi è impossibile che il ladro abbia prima buttato a terra i libri e poi sia scappato attraverso la porta altrimenti i libri al suolo sarebbero stati spostati dall'apertura della porta, ma dal momento che la porta è chiusa ed è improbabile che un ladro in fuga richiuda una porta alle sua spalle è più probabile pensare sia fuggito nell'altra direzione (a sinistra rispetto alla porta).

    Ad ogni modo è impossibile la ricostruzione del bibliotecario che quindi è invischiato nel furto.

    Tenente di nome, Colombo di cognome.

  • La porta si apre verso l'interno. Sul pavimento di fronte alla porta ci sono molti libri. Se il ladro la avesse aperta per scappare i libri sarebbero stati spostati verso il lato dei cardini e non sarebbero rimasti in quella posizione


    Thales server IT5

  • Umpa it4

    La storia del bibliotecario poteva reggere se non fosse stato per la porta..

    Infatti se notiamo ci sono diversi libri davanti alla porta quindi nessuno è uscito e automaticamente quintus accusa giustamente il bibliotecario.

  • I libri caduti sono disposti davanti alla porta, quindi se fossero caduti a causa della colluttazione poi sarebbero stati spostati dalla porta nel momento in cui il ladro fosse uscito dalla biblioteca.

    L'unica soluzione é che quindi il bibliotecario abbia disposto volontariamente i libri per terra in seguito all'evasione del compare ladro, in maniera tale da simulare la colluttazione e rallentare l'eventuale inseguimento.

    IlBarcaiolo, Server 4

  • Se il ladro fosse scappato da quella porta, non ci sarebbero stati i libri a terra di fronte alla stessa . Aprendola il ladro li avrebbe spostati.

    roberto9595 Server it4

  • Quintus Maximus ha ragione ad incolpare il bibliotecario, perchè il disordine lasciato davanti alla porta non conta lo spostamento dei libri dovuto alla apertura della porta. Addirittura alcuni libri sono appoggiati alla porta. Se il ladro fosse veramente fuggito ci sarebbe stata una zona davanti alla porta senza libri. Il bibliotecario ha quindi creato quel il disordine per avere un alibi, ma non ha fregato l'astuta guardia!

    Nickname: Lukein

    Server: Ts4

  • La porta della biblioteca si apre verso il lato interno della stessa, di coseguenza i libri sul pavimento non potevano essere posti in quel modo.Se il ladro fosse fuggito da quella porta lo spazio di apertura della stessa dovrebbe essere libero ma così non è, ed il nostro Quintus Maximus esperto di strategia in battaglia non poteva farsi ingannare in questo modo! Ha capito dunque che il bibliotecario in combutta con il ladro ha messo in scena una colluttazione mettendo a soqquadro la biblioteca soltanto dopo il furto già avvenuto. Facciamo tutti con Quintus Maximus, cerchiamo di usare la testa e #restiamoacasa.


    La porta della biblioteca si apre verso il lato interno della stessa, di coseguenza i libri sul pavimento non potevano essere posti in quel modo.Se il ladro fosse fuggito da quella porta lo spazio di apertura della stessa dovrebbe essere libero ma così non è, ed il nostro Quintus Maximus esperto di strategia in battaglia non poteva farsi ingannare in questo modo! Ha capito dunque che il bibliotecario in combutta con il ladro ha messo in scena una colluttazione mettendo a soqquadro la biblioteca soltanto dopo il furto già avvenuto. Facciamo tutti con Quintus Maximus, cerchiamo di usare la testa e #restiamoacasa.

    P.s. Nome su Travian IT 4 Joclass

  • Se il ladro fosse uscito da quella porta non potrebbero esserci i libri davanti alla porta dato che si apre internamente. Quindi il bibliotecario ha inscenato tutto e Quintus Maximus ha fatto la cosa giusta.

  • Fuggendo il ladro anche se avesse fatto cadere i libri di sicuro non sarebbero caduti dietro alla porta chiusa. Quindi è stato il bibliotecario a far cadere i libri.


    Server IT1

    nickname: pax96

  • MarieCurie - Server Titani

    Era nascosto qui e mi ha buttato a terra, poi è corso via con uno dei libri! Ho provato a fermarlo con tutte le mie forze, ma cosa potevo fare? È fuggito da quella porta sull'altro lato della biblioteca."

    La porta non è stata aperta altrimenti gli oggetti caduti davanti ad essa non sarebbero in quella posizione ma ben si spostati nel momento in cui veniva aperta dal ladro per fuggire.

  • Se fosse scappato da quella porta non ci sarebbero i libri davanti, perché aprendola, avrebbe spinto tutti i libri a sinistra.

    La guardia sospetta il suo coinvolgimento per il fatto di essersi tradito da solo incidcando con certezza una porta dalla quale il ladro non sarebbe potuto uscire senza spostare i libri.

    X3 speed

    Irrelevanti

  • È impossibile che il ladro sia fuggito da quella porta in quanto l'apertura della porta avrebbe necessariamente spostato i libri da una parte.


    È impossibile che il ladro sia fuggito da quella porta in quanto l'apertura della porta avrebbe necessariamente spostato i libri da una parte.

    Nick: I due gnocchi

    Server 4

    S4 2020 - I due gnocchi - Vinto

  • Romi1Kenobi

    Server: IT3

    Risposta: Dalla foto si capisce che è impossibile che qualcuno sia scappato da quella porta perché ci sono molti libri che sono appoggiati ad essa, essendo la porta con apertura verso l'interno ciò fa capire che chi ha creato quel disordine o ha usato un'altra porta oppure è ancora in quella stanza (bibliotecario). Se un ladro fosse uscito dalla porta indicata dal bibliotecario i libri sarebbero spostati da quel punto. Ergo il sospetto della guardia è più che fondato. (Si capisce che l'apertura è verso l'interno perché c'è una maniglia ad Anello, quindi da tirare verso l'interno)

  • Nick in game Mr. Hyde server 3X

    La scena del crimine è sommersa da libri:

    Secondo la verisione del bibliotecario, il ladro è scappato dalla porta seminando a terra libri e confusione. Si nota però, che l'apertura della porta è verso l'interno, cosa che avrebbe portato il ladro a spostare i libri per poterla aprire. Questo mi fa concludere che il ladro sia scappato con la complicità del bibliotecario, che poi ha cosparso la stanza di libri facendola sembrare una rapina.

  • kakkien it4


    dietro la porta chiusa ci ono dei libri... se il ladro l'avesse aperta fuggendo, i libri non potevano essere così a ridosso della porta, ma si sarebbero spostati all'apertura.

970x250_5Tribes.png