Il libro della saggezza - Episodio 3 - Il furto

  • MP-180-TL_Book-of-Wisdom-3_800x400_202003.jpg



    La vecchia guardia, Quintus Maximus, non gradiva il suo nuovo incarico ed era di pessimo umore come sempre. Dopo tutti quegli anni di onorato servizio come Guardia pretoriana, come aveva fatto a finire qui... in questa biblioteca? Cosa mai potrebbe accadere in questo posto dimenticato da tutti, frequentato solo dagli studenti dell'accademia qui vicino e da topi di biblioteca di ogni genere? Niente di più noioso!


    Era seduto e leggeva con fare svogliato un libro preso da uno degli innumerevoli scaffali. Pensava che il tempo è davvero crudele con i soldati più anziani. Eppure, questo sembrava essere proprio il suo posto. Si sentiva tradito dal suo amico, il medico dell'ospedale. L'ultima volta aveva dato un'occhiata sommaria alle tante cicatrici di battaglia di Quintus e si era limitato a fare un sospiro, senza dire una parola. Questo però non gli aveva impedito di parlare direttamente con il comandante. E così, invece di essere in viaggio verso le terre di Codex Victoria, il nostro soldato era fermo qui, circondato da monotoni bibliotecari.


    Le altre guardie gli mancavano disperatamente. Le stesse guardie che, a differenza sua, stavano andando a combattere per dominare il mondo. A velocità doppia! Sarebbe stata questa la vera sfida. E il fatto che le regioni sarebbero state nuovamente bloccate se non densamente popolate avrebbe obbligato i comandanti a stravolgere le proprie strategie per restare al passo con gli altri. Un'intensa lotta, lunga quattro mesi.


    E lui era qui. Circondato solo da due giovani apprendisti sotto la sua guida, che sembravano molto contenti di non dover lasciare la capitale. Ah, i giovani d'oggi...


    Tutt'a un tratto, il forte rumore di una colluttazione lo ha fatto balzare in piedi. Cosa stava succedendo nella biblioteca segreta? Insieme alle altre guardie è subito entrato nella sala aprendo una delle porte più vicine. Al loro ingresso, uno dei bibliotecari era disteso sul pavimento. Pare fosse stato mandato al tappeto da un ladro. Era pallido e spaventato.


    "Vi prego, aiutatemi! Prendete il ladro!", ha proferito con un filo di voce. "Non sono riuscito a far nulla, era molto più forte di me. Era nascosto qui e mi ha buttato a terra, poi è corso via con uno dei libri! Ho provato a fermarlo con tutte le mie forze, ma cosa potevo fare? È fuggito da quella porta sull'altro lato della biblioteca."


    Le guardie hanno rivolto lo sguardo verso la porta da lui indicata, notando il disordine lasciato dal ladro. Con grande sorpresa del bibliotecario, però, nessuno è corso fuori a inseguirlo. C'era qualcosa di strano. I conti non tornavano.


    "Preferisco arrestare te", ha esclamato Quintus Maximus, "dal momento che sei chiaramente in combutta con il ladro. E ti ringrazio! Almeno ora so che questo posto non è così noioso come credevo. C'è decisamente qualcosa nell'aria!"


    A quel punto, il bibliotecario ha perso i sensi.



    Compito: Guardate l'immagine e descrivete cosa non tornava nella storia del bibliotecario. Per quale motivo la guardia sospettava il suo coinvolgimento nel furto?



    Informazioni dettagliate


    Data e ora di inizio:

    23.03.2020 - 10:00

    Data e ora di fine:

    30.03.2020 – 10:00

    Vincitori annunciati il:

    31.03.2020

    Scelta dei vincitori:

    Saranno scelti casualmente 6 vincitori tra coloro che avranno dato le risposte corrette

    Premio

    50 Gold x 6 vincitori

    Voucher Gold valido solo nella:

    comunità IT

    Voucher Gold valido fino al:

    31.12.2021

    Per essere abilitati a vincere dovete:

    Scrivere il nickname e il server di gioco nello stesso messaggio con la vostra risposta.


    galadriel.png


    Hai una domanda? Puoi trovare una risposta nelle TRAVIAN ANSWERS
    I moderatori sono volontari e non sono quindi disponibili 24 ore al giorno.

  • 3x Davide mengacci.

    Non era uscito dalla porta altrimenti i libri non potevano essere poggiati a ridosso della porta, aprendola gli avrebbe spostati....

  • Se il ladro fosse fuggito senza complici non dovrebbero esserci i libri davanti alla porta. Perciò la porta è stata chiusa da dentro dal bibliotecario, poi sono stati fatti cadere i libri per creare lo scompiglio della colluttazione.


    Magnus

    Server Speed 3x

  • Il ladro non può essere fuggito da quella porta perchè ci sono dei libri contro la porta quindi non può essere stata aperta dall'interno.


    Il ladro non può essere fuggito da quella porta perchè ci sono dei libri contro la porta quindi non può essere stata aperta dall'interno.


    Sangue&Brodo

    Server 3x

  • Nick Donna

    Server IT5

    La storia del ladro che fugge non torna perché ci sono tutti i libri a terra appiccicati alla porta...se il ladro per fuggire avesse aperto la porta, quei libri dovrebbero essere spostati e non in quella posizione. Ragion per cui quei libri sono stati buttati a terra da lui.

  • I libri a terra ai piedi della porta sono troppo vicini. Il ladro non poteva aprire la porta e richiuderla dietro di se senza che i libri si spostassero. La porta è sempre stata chiusa!

    SURG3ON server IT 4

  • la porta si apre verso l'interno e la presenza di libri sul pavimento davanti ad essa dimostra che non può esser stata aperta dal ladro per la fuga ( se fosse stata aperta i libri sarebbero stati spostati verso la parte interna della stanza e comunque non sarebbero appiccicati alla porta).


    server di gioco tx3.travian.it

    nick mrRobot

  • La porta non può essere stata usata per una fuga in tutta fretta.

    I libri per terra sono troppo vicini alla porta che aprendosi verso l'interno li avrenne spostati verso il centro del corridoio.

  • La porta presenta una maniglia, ciò vuol dire che va tirata in dentro per essere aperta, quel che non torna sono i libri buttati davanti la porta. Chiaramente è stato il bibliotecario a metterceli, altrimenti il ladro aprendo la porta per fuggire li avrebbe indirettamente trascinati di lato.


    Server IT1

    Nick: Tirollalleru

  • L'immagine mostra subito una porta di cui sono visibili i cardini, ben fissati sia al muro che al pesante legno che compone l'uscio. Risulta evidente, quindi, che si tratta di una porta con apertura verso l'interno: una componente, questa, che risulta chiave per comprendere il dubbio del nostro vecchio soldato. Infatti, se il ladro uscito dalla porta non fosse stato in combutta con nessuno, il pavimento attorno all'uscio sarebbe stato spazzato (e ogni cosa buttata a terra sarebbe stata spostata di forza) dal movimento della porta in legno verso l'interno della biblioteca. Tuttavia, nell'immagine appare come ogni cosa sia invece rimasta appoggiata alla base della porta, niente affatto influenzata dall'apertura della stessa. Pertanto, questo ci porta a sospettare che qualcuno abbia personalmente gettato alla rinfusa qualche foglio e libro una volta che il ladro si era dato alla fuga, senza fare attenzione a questo piccolo ma essenziale dettaglio.

    Il bibliotecario rinvenuto a terra da Quintus Maximus, di conseguenza, è chiaramente un complice del ladro, perché solo la presenza di una persona in combutta con il furfante poteva lasciare la stanza in queste condizioni.


    Noto solo adesso di aver tralasciato di indicare nome e server di appartenenza, pertanto, non appena il messaggio verrà approvato, modificherò il testo di conseguenza!


    L'immagine mostra subito una porta di cui sono visibili i cardini, ben fissati sia al muro che al pesante legno che compone l'uscio. Risulta evidente, quindi, che si tratta di una porta con apertura verso l'interno: una componente, questa, che risulta chiave per comprendere il dubbio del nostro vecchio soldato. Infatti, se il ladro uscito dalla porta non fosse stato in combutta con nessuno, il pavimento attorno all'uscio sarebbe stato spazzato (e ogni cosa buttata a terra sarebbe stata spostata di forza) dal movimento della porta in legno verso l'interno della biblioteca. Tuttavia, nell'immagine appare come ogni cosa sia invece rimasta appoggiata alla base della porta, niente affatto influenzata dall'apertura della stessa. Pertanto, questo ci porta a sospettare che qualcuno abbia personalmente gettato alla rinfusa qualche foglio e libro una volta che il ladro si era dato alla fuga, senza fare attenzione a questo piccolo ma essenziale dettaglio.

    Il bibliotecario rinvenuto a terra da Quintus Maximus, di conseguenza, è chiaramente un complice del ladro, perché solo la presenza di una persona in combutta con il furfante poteva lasciare la stanza in queste condizioni.


    Server: S4

    Nickname: Damian

  • I libri sono a terra davanti alla porta chiusa. vuol dire che non è stata aperta... quindi nessuno è scappato da quella porta


    Tavarone

    S4

  • BHU

    IT4


    La stanza è stata messa in disordine dopo che il ladro è uscito, si nota dai libri davanti alla porta che aprendo verso l'interno sarebbero stati spostati. Inoltre il ladro ha chiuso la porta uscendo, non sembra credibile...

  • Server 3 IT

    ts3.travian.it

    CrashBandicoot


    Il bibliotecario è sospettato perchè i libri caduti si trovano davanti alla porta chiusa, quindi sono stati necessariamente messi li dopo il fatto.

  • Gandalf travian it3

    Il maniglione della porta è rivolto verso l interno; dunque non dovrebbero esserci libri proprio davanti all porta, poichè qualora la porta fosse stata aperta dal ladro verso l interno, i libri sarebbero spostati e lo spazio davanti alla porta risulterebbe libero. Invece dall' immagine si nota come vicino alla porta ci siano libri a terra, dunque il ladro non è uscito da quella porta e dunque il bibliotecario ha cercato di sviare Quintus.

  • Il bibliotecario sta mentendo perchè se veramente il ladro fosse uscito dalla quella porta i libri non potevano restare davanti.

    Questo perchè se si fa caso le cerniere sono state montate che per aprire la porta bisogna spingerla verso di se.


    cimeneos server IT4


    Il bibliotecario sta mentendo perchè se veramente il ladro fosse uscito dalla quella porta i libri non potevano restare davanti.

    Questo perchè se si fa caso le cerniere sono state montate che per aprire la porta bisogna tirarla verso di se.


    cimeneos server IT4

  • SAHACC, SERVER TS 4

    ci sono libri davanti alla porta. solo dall'interno sarebbe stato possibile metterli in questa posizione. quindi il ladro non è scappato da la


    è così vero?

tg_TL-DQ4_970x250_181126.jpg