Le menzogne e le faine – Episodio 1 – La pergamena bruciata

  • TheWeasel_1_Header-1920x1080-1.png


    Faina

    - un animale piccolo e snello, simile a un ermellino

    - una persona disonesta o scaltra

    (Glossario antico)


    Se qualcuno avesse chiesto a Cassius Aelius cosa odiava di più nella vita, lui avrebbe risposto così: l'inverno, gli incarichi assegnatigli dallo zio e le brutte notizie che arrivano al mattino.

    Eppure si trovava nell'angolo più remoto del mondo in terre barbare, a un passo dal Mare del Nord. In inverno. Ed era stato lo zio a mandarlo lì per portare a termine un incarico. Appena sveglio e ancora intontito dal sonno, Cassius sentì le notizie che i suoi vicecomandanti, due Galli dall'aspetto barbaro, erano venuti a portargli.

    Erano già entrati nella stanza. Senza bussare, ovviamente. Bryden e Halen. Nella loro lingua, i loro nomi significavano rispettivamente "Collina" e "Acque impetuose". Ancora assonnato, Cassius pensò a quanto quei nomi si addicessero ai due soldati. Bryden, il paladino di Haeduan dai capelli scuri, gli ricordava una collina. O forse più una roccia solida spuntata all'improvviso nella sua stanza, per qualche assurdo scherzo degli dei. Avrebbe fatto meglio a bussare, senz'altro. L'altro era l'esatto contrario. Avvolto in una tenuta da ricognitore con cappuccio e all'apparenza sempre scattante, a Cassius il secondo comandate ricordava i gelidi corsi d'acqua che cercano incessantemente di farsi strada tra le montagne. Halen non sembrava affatto forte, eppure Cassius sapeva che questo Gallo dagli occhi blu sarebbe stato un avversario molto più temibile del suo amico con l'armatura in qualsiasi battaglia.

    "È successo di nuovo", disse Halen. "Altri due villaggi sono stati distrutti a qualche miglio da qui, a ovest. Nessun superstite, come sempre. Nessun testimone. Rasi al suolo. Se le cose non cambiano, presto scoppierà una rivolta."

    "Ne ho già sentito parlare mentre venivamo qui", disse Bryden. La sua voce profonda sembrava smorzata. "Quelle terre si sono da poco unite all'Impero sulla base di una promessa di sicurezza e prosperità, ma finora non hanno fatto altro che vedere i propri villaggi bruciare notte dopo notte, mentre la nostra guarnigione se ne stava con le mani in mano.

    Ancora assonnato, Cassius rispose: "Non possiamo fare molto per la difesa senza delle segnalazioni, specialmente se non ci arrivano per tempo". E strofinando le mani sul volto per scrollarsi di dosso la stanchezza continuò: "E non possiamo fare nulla se non sappiamo chi sono i responsabili. Ci sono troppi villaggi qui, non possiamo inviare una guarnigione in ogni angolo. Questo sfocerebbe in una rivolta molto più velocemente e non ci permetterebbe di reagire in tempo reale se succedesse qualcosa dall'altra parte della regione. Lo sapete bene."

    "Sì, lo sappiamo. Ma sta diventando sempre più difficile spiegarlo alla gente che ha perso i propri amici e familiari negli attacchi. E poi..." all'improvviso Halen sembrava confuso. "Questa volta, chiunque ci sia dietro gli attacchi, potrebbe aver lasciato un indizio dietro di sé. Guarda qui."

    Halen tirò fuori una pergamena bruciacchiata e la diede a Cassius.

    Beh... Almeno essere nato e cresciuto nella tenuta dello zio gli era tornato utile, dopotutto. Cassius era abituato allo spionaggio costante della servitù e al fatto che ogni sua mossa venisse sempre segnalata immediatamente. Quando vide la pergamena non batté ciglio.

    "La faina?" disse alzando le spalle con nonchalance. "Che strano simbolo... Siete sicuri che appartenga ai responsabili degli attacchi?"

    "No", rispose Halen mentre guardava Cassius con aria delusa. "Ma io e Bryden crediamo che la risposta sia in questa pergamena, e se riuscissimo a risalire a chi l'ha lasciata nel villaggio potremmo scoprire chi si cela dietro agli attacchi."

    "Beh, vi auguro di riuscirci", replicò Cassius raggiungendo la sua scrivania. "E ora... se non vi dispiace avrei del lavoro da fare. Mandate gli araldi e ricordate agli abitanti dei villaggi di avvisarci qualora dovessero notare qualcosa di strano. È tutto."

    Non appena i due Galli se ne andarono, Cassius diede una seconda occhiata al disegno. Sì, non aveva dubbi. Lo aveva riconosciuto subito. Sapeva benissimo a chi apparteneva quella pergamena.


    TheWeasel_1_Riddle-1920x1080-1.png


    Compito: Risolvete il rompicapo.

    Un eroe deve calarsi giù da una rupe alta 100 metri. Ha una corda lunga 75 metri e un coltello. Come ci riuscirà?


    Per rispondere al quiz cliccate qui!!

    Si aprirà una finestra dove potrete inserire la soluzione in un testo libero e gli altri dati, in caso di vincita riceverete il premio per email.


    Informazioni generali del concorso:

    Data e ora di inizio 22.02.2021 – 10:00
    Data e ora di fine 09.03.2021 – 10:00
    I vincitori riceveranno i premi per email il 22.03.2021
    Premi 100 vouchers x 50 Gold
    Scelta dei vincitori Saranno scelti casualmente 100 vincitori tra tutti i partecipanti che avranno dato la risposta corretta.
    Voucher Gold valido fino al 31 dicembre 2022
    Nota Ogni giocatore può partecipare al concorso per solo una comunità.

    galadriel.png


    Hai una domanda? Puoi trovare una risposta nelle TRAVIAN ANSWERS
    I moderatori sono volontari e non sono quindi disponibili 24 ore al giorno.